“Green Brain” di Daniela Edburg allo Spazio Ducrot

Il cervello di lana verde dell’artista americana Daniela Edburg (Houston TX, 1975)

Esposto prima allo SPAZIO NUOVO, via d’Ascanio 20, Roma, e ora allo Spazio Ducrot affiancato al mondo ecoLuxury.

green-brain-3

L’opera Green Brain è stata realizzata nell’ottobre 2013 in Islanda durante una residenza dell’artista a Reykjavik dopo aver vinto un concorso organizzato dal Musée des Arts Premiers – Quai Branly de Paris. Read More…

Raccolta fondi: “La Tartaruga Fenice”

“Uomo libero, sempre amerai il mare”: i versi famosi di Baudelaire sono compagni ideali di una serie di immagini raccolte in una mostra che, nata per un’occasione di grave emergenza, consente al tempo stesso di ammirare in prima visione scatti fotografici e un filmato di straordinaria bellezza.

Read More…

Due nuovi EcoLuxury. Gli italiani in prima linea

EcoLuxury ha recentemente ampliato la sua collezione. Nel 2013 ha visto entrare nella sua community altre due strutture: AROSEA Life Balance Hotel e Swara Camp (che aprirà a breve).

arosea-swara
Read More…

Sextantio le Grotte della Civita

Sextantio Le Grotte della Civita si articola in 18 grotte, con dimensioni che in alcuni casi superano i 100 metri quadri, e uno spazio comune realizzato all’interno di un’antica chiesa rupestre.

Sextantio le Grotte della Civita

Read More…

EcoLuxury: il lusso sostenibile – prima parte

EcoLuxury

Che cos’è EcoLuxury

È convinzione diffusa che il degrado ambientale, l’inquinamento e l’esaurirsi delle risorse naturali siano causati dalla crescita economica. D’altra parte, se la crescita della popolazione aumenta tanto velocemente, aumentando il consumo delle risorse naturali, appare logico che il patrimonio naturale del mondo tenderà ad esaurirsi. Il mercato è da sempre visto come responsabile del consumo e quindi è il nemico numero uno dei problemi ambientali. Nell’ultimo decennio, acuita l’emergenza, alcune scuole di pensiero hanno proposto un nuovo modo di affrontare il problema. È emersa una posizione meno estrema, in cui il mercato viene accolto per i propri aspetti positivi di finanziatore e partner della tutela ambientale. Alle istituzioni pubbliche spetta il ruolo di redigere garanzie legislative e controllo delle loro applicazioni, in un’alleanza ambientalista tra impresa e Stato.
Read More…