Genti di Dio, incontro con Monika Bulaj

Venerdì 8 Novembre presso lo Spazio Ducrot presentazione del libro “Genti di Dio” di Monika Bulaj.

Genti di Dio - Monika Bulaj

In collaborazione con Postcart.

Un viaggio nel sacro dell’Est Europa, tra il Baltico, il Mar Nero, il Caspio e il Mediterraneo, alle frontiere della spiritualità orientale, in bilico fra cristianesimo, islam ed ebraismo.

“In queste terre – dice Monika Bulaj – sotto le ceneri languiva l’infanzia d’Europa, il nostro oblio e le nostre paure, la storia si confondeva con il mito, il vero con l’irreale e le ombre di quelli spazzati dalla Shoah e dei deportati si mischiavano ai presenti. Mi sono spinta un po’ alla volta, sempre più a Est, seguendo i canti. Ho viaggiato tra i vecchi credenti della Polonia e i rom della Macedonia, gli armeni della Romania e i lemki polacchi, tra gli hutzuli ucraini e i tartari bielorussi, tra gli aleviti della Albania e gli Udini del Caucaso.”

RSVP: eventi@viaggidellelefante.it – 06 60513043

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Monika Bulaj

Monika Bulaj, nata a Varsavia, vive a Trieste.
Fotografa, scrittrice, documentarista, da anni viaggia in Europa dell’Est, Asia Centrale e Medio Oriente.
Ha pubblicato i suoi reportage su “Repubblica”, “Corriere della Sera”, “National Geographic”, “Geo”, “Courrier International”.
È autrice di diversi libri, tra i quali ricordiamo Gerusalemme perduta, con Paolo Rumiz (2005), Figli di Noè (2006), Rebecca e la pioggia (2007), Genti di Dio (2008).
Ha al suo attivo più di sessanta mostre in Italia e nel mondo.
Pluripremiata (premio Chatwin 2009, “Special Award for the Photography Absolute Eye”; “The Aftermath Project Grant 2010”; “TED Global Fellowship” 2011), è considerata oggi tra i reporter più interessanti del panorama internazionale.

www.monikabulaj.com

Vedi tutti gli articoli su Monika Bulaj