La colonizzazione del Latifondo Siciliano

Per chi ama la Sicilia come me, o per chi è costretto a percorrerla in lungo e largo, avrà certamente notato nelle ampie valli agricole alcune costruzioni razionaliste, o addirittura dei veri e propri borghi.

Latifondo Siciliano

Queste costruzioni vennero realizzate all’interno del programma di colonizzazione del latifondo siciliano, alla fine degli anni 30.

Qualche giorno fa, a pranzo con l’amico Matteo Di Castro, parliamo di una pubblicazione fotografica oggi disponibile nella Biblioteca del Viaggiatore che descrive la realizzazione di questi borghi. Un testo povero, ma forse l’ultimo documento fotografico prebellico della Sicilia.

La sorpresa è che questa pubblicazione è stata definita una delle 5 più importanti della storia dei libri fotografici italiani!

In The Photobook: A History. Vol.1-2 di Martin Parr e Gerry Badger, edito da Phaidon, 2004, accanto a “mostri” come Fotodinamismo futurista di Bragaglia, Travestiti di Lisetta Carmi, c’è La Colonizzazione del latifondo siciliano, una pubblicazione del 1940 del Ministero dell’Agricoltura e delle foreste che documenta il risanamento delle aree depresse agricole siciliane. E’ con piacere e grazie a Matteo che pubblichiamo alcune immagini di questa scoperta per bibliofili e amanti della Sicilia rurale. In particolare le immagini del Borgo Bonsignore, comune di Ribera, vicino a Sciacca o Eraclea Minoa, in provincia di Agrigento.

Qui vicino abitano Stefano Malatesta e Francesco Borsellino, cari amici che mi hanno fatto scoprire una delle zone più belle della Sicilia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>