Il Carnet di viaggio in Egitto di Stefano Faravelli

Il carnet di viaggio in Egitto illustrato da Stefano Faravelli mi è caro per tante ragioni, ma quella principale è certamente il film documentario.

 carnet-faravelli-egitto179

 Quest’idea è nata con il primo carnet dedicato all’India. Quando ho avuto la prima copia tra le mani ancora fumante, sfogliandolo, mi domandavo: che magnifico viaggio, che bei posti, che bello sarebbe stato viaggiare in India con Stefano!

Quest’idea mi ronzava in testa anche quando ci venne in mente il progetto dell’Egitto.

Ma non ero sicuro che Stefano avrebbe accettato. Mi dicevo: figurati a turbare la concentrazione pittorica, l’ispirazione con le riprese, e deconcentrare l’artista. Avrei creato comunque un’atmosfera poco spontanea. Poi un giorno l’amica Annalisa de Simone mi presenta Stefano Folgaria, detto Steno.

E allora ho preso il telefono all’ultimo momento e ho convinto Stefano Faravelli ad accettare, un po’ per forza, un po’ per scommessa, e certamente per il coraggio dei 2 Stefani di intraprendere il viaggio praticamente senza conoscersi.

Ma questa è un’altra storia.

I Carnet di Viaggio di Stefano Faravelli si possono trovare presso lo Spazio Ducrot.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>