L’ultimo amore è sempre il primo? di Tahar Ben Jelloun

Cari amici,

con grande piacere vi segnalo che all’interno del libro “L’ultimo amore è sempre il primo?” di Tahar Ben Jelloun, precisamente a pagina 108, l’autore cita Viaggi dell’Elefante e alcuni suoi viaggiatori a Petra.

Un gruppo di turisti italiani lo circondò. Alla testa del gruppo una donnina dinamica agitava un cartello con la scritta Viaggi dell’elefante…

Vi metto a disposizione la pagina.

Buona lettura!

Tunisi, viaggio in una società che cambia

Viaggi dell’elefante presenta l’8 maggio a Roma allo Spazio Ducrot il Tour con Ilaria Guidantoni, autrice di “Chiacchiere, datteri e thè. Tunisi, viaggio in una società che cambia”

Chiacchiere, datteri e thé. Tunisi, viaggio in una società che cambia

Read More…

Storia di un raro marmo antico: la breccia di Hereke 2

Segue da Storia di un raro marmo antico: la breccia di Hereke 1

Puddinga di Hereke

L’apporto della fotografia e molto utile а questo riguardo, mа evidenzia anche lа debolezza di un riconoscimento, che senza il definitivo responso dell’analisi petrografica, risulterà parziale. Non meno importante е l’utilizzo della nomenclatura, che in questo caso ha origine dal luogo di estrazione, mentre il termine antico e troppo generico per l’attribuzione al nostro litoide. Per concludere, il seguente studio vuol contribuire al riconoscimento della «Puddinga di Hereke», per coloro che, in cantieri archeologici, di restauro о architettonici, si devono avvalere, in prima analisi, di un riconoscimento macroscopico del litoide senza l’utilizzo di analisi geologiche о petrografiche. Read More…

Storia di un raro marmo antico: la breccia di Hereke 1

Hereke è un piccolo porto di pescatori lungo la costa del mare di Marmara, a circa 70 chilometri da Istanbul, in uno di quei luoghi che anche agli occhi di un distratto osservatore di carte geografiche fa da pensare che Qualcuno lassù, in un giorno di vivacità fanciullesca, sia messo a modellare come un bambino la Terra.

Il Bosforo, le isole dei Principi, il Corno d’Oro, i Dardanelli, il golfo di Izmit: tutto questo a dividere due mari come il Mar Nero e il Mar Mediterraneo in un gioco unico di vasi comunicati che collegano l’Atlantico alla Russia e il Caucaso. E noi invidiosi di tanto divertimento, abbiamo aperto Suez. Read More…

Il Carnet di viaggio in Egitto di Stefano Faravelli

Il carnet di viaggio in Egitto illustrato da Stefano Faravelli mi è caro per tante ragioni, ma quella principale è certamente il film documentario.

 carnet-faravelli-egitto179

 Quest’idea è nata con il primo carnet dedicato all’India. Quando ho avuto la prima copia tra le mani ancora fumante, sfogliandolo, mi domandavo: che magnifico viaggio, che bei posti, che bello sarebbe stato viaggiare in India con Stefano!

Quest’idea mi ronzava in testa anche quando ci venne in mente il progetto dell’Egitto.

Read More…

Next Posts